DPoS

Da BitcoinWiki.
Questa è la versione approvata di questa pagina, oltre ad essere la più recente.
DPoS logo

Delegated Proof of Stake (DPoS) è un algoritmo di consenso sviluppato per garantire un blockchain garantendo la rappresentazione delle transazioni all'interno di esso. DPoS è progettato come un'implementazione della democrazia basata sulla tecnologia, utilizzando il processo di voto e di elezione per proteggere blockchain dalla centralizzazione e uso dannoso. Delegated Proof of Stake è stata sviluppata da Daniel Larimer, sviluppatore di software americano, imprenditore di crittografia e fondatore di BitShares, Steemit e EOS. Daniel ha inventato il DPoS come alternativa al consenso inefficiente in materia di energia de Proof of Work e Proof of Stake, che è scarsamente protetto dalle intenzioni maligne degli stakeholder. La prima implementazione di DPoS è stata eseguita in crittocurrency chiamata BitShares. Il DPoS era anche progettato per essere un'alternativa più scalabile ai classici algoritmi consensus. Poiché ogni blocco è convalidato per evitare la necessità di utilizzare molta energia, progredendo quantità di potenza di calcolo e altre risorse, tutte le transazioni possono essere eseguite relativamente velocemente in ogni fase dello sviluppo della rete. Esempi famosi di cryptocurrencies che usano i DPoS includono collegamenti, vapore, OS e BitShares.

Principio del lavoro[modifica]

Delegated Proof of Stake viene mantenuto per lo più attraverso il processo elettorale.Gli utenti attivi di blockchain basati su DPoS votano per "testimoni” e "delegati" con il posizionamento dei loro gettoni sul nome del loro candidato (questi gettoni non sono spesi in questo modo, rappresentano solo la posizione degli stakeholder e rimangono di sua proprietà). Le posizioni dei testimoni e dei delegati differiscono in varie cryptocurrencies e un ruolo può assorbire le funzioni di un altro ruolo o addirittura eliminarlo. In caso di blockchain basato su BitShares - first DPoS, i testimoni sono responsabili della creazione e della convalida di blocchi, con un certo numero di testimoni più popolari che fanno parte di un comitato di falsari di blocchi. Ai Testimoni di alto livello vengono assegnate commissioni per ogni transazione convalidata. La maggior parte delle cryptocurrencies basate su DPoS non permettono ai Testimoni di impedire che le transazioni avvengano e se un testimone ha perso un blocco (ad esempio perché il suo server è andato fuori rete), viene reindirizzato immediatamente al prossimo testimone attivo. D'altra parte, alcuni Crypto offrono ai testimoni il diritto di bloccare le transazioni, il loro uso malevolo di questo potere è impedito con il voto attivo e possibile danno reputazione. Tuttavia, non c'è nessun blockchain DPoS, dove ai testimoni è permesso di cambiare qualsiasi informazione su o all'interno di una transazione. Poiché è responsabilità del testimone convalidare le transazioni e produrre blocchi, è importante che abbiano un server stabile 24-7/365 e vicino al 100% up-time.


I delegati sono votati per governare il sistema e per proporre modifiche fondamentali. I delegati non sono responsabili della produzione dei blocchi e della convalida delle transazioni, ma supervisionano parametri quali le commissioni di Transazione, le dimensioni dei blocchi, la paga dei testimoni e gli intervalli di blocco della rete. I delegati non sono posti retribuiti, ma i parametri che sono di loro competenza non dovrebbero cambiare molto spesso. Dopo aver preso decisioni importanti, alcuni blockchains DPoS offrono una breve finestra di opportunità per rieleggere i delegati se la sentenza non è approvata dai loro elettori. Il voto elettorale è un processo continuo, quindi ogni testimone o delegato è sotto la pressione di perdere il suo posto ad un altro concorrente più popolare. Le perdite di reputazione e finanziarie sono la motivazione principale per la loro astinenza da comportamenti dannosi. La maggior parte dei blockchains basati su DPoS tengono conto della dimensione delle quote degli stakeholder. Il potere di voto dell'elettore è determinato dalla quantità di gettoni che detiene. Tuttavia, non esiste un regolamento che limiti gli utenti a votare a causa della loro quota di partecipazione insufficiente. Il fatto, che l'opportunità di votare è concessa a ogni utente della rete è ciò che rende DPoS l'approccio più democratico per blockchain Consensus algorithm. I blockchains di PoW non permettono agli utenti con piccola potenza di calcolo di influenzare realmente la rete, questo è il motivo principale per l'esistenza di piscine minerarie, che attualmente sono le uniche entità che governano bitcoin. La maggior parte dei blockchains PoS escludono i piccoli stakeholder dal prendere decisioni sulla governance della rete.

Vantaggi di DPoS[modifica]

  • Le monete DPoS sono molto più scalabili delle cryptocurrencies di POW, in quanto non richiedono mai un'elevata potenza di calcolo e sono generalmente avvicinabili per gli utenti con apparecchiature scadenti.
  • DPoS blockchain si è dimostrato più veloce di PoW e blockchains basati su PoS.
  • Le monete Pos sono più democratiche e inclusive delle loro alternative. Pos vs PoS offre più potere di governance agli utenti con piccole puntate, PoS vs PoW non richiede tanto potere di calcolo e, quindi, non è così finanziariamente esigente per l'utente.
  • Poiché la soglia di ingresso è molto bassa, i DPO sono considerati in gran parte come l'approccio più decentrato al meccanismo di consenso.
  • DPoS è efficiente dal punto di vista energetico e rispettoso dell'ambiente.
  • Le reti DPoS hanno una forte protezione contro il doppio attacco.

Svantaggio[modifica]

  • Una buona esistenza della rete richiede la partecipazione e il coordinamento di una comunità realmente interessata per una governance efficace del gruppo di testimoni votandoli dentro e fuori.
  • I sistemi Pos sono vulnerabili alla centralizzazione in quanto un certo numero di testimoni è strettamente limitato.
  • DPoS blockchain è esposto ai difetti del classico voto nella vita reale. Per esempio, gli utenti DPoS con una piccola posta in gioco possono decidere che il loro voto non ha importanza in confronto ai voti degli stakeholder più grandi.

Vedere anche[modifica]